Corsi Software Engineering
01 - 03 Nov 2020
Expired!
  • Durata: 3 giorni
  • Luogo: A distanza
  • Codice: AMARQGEA
900,00€+IVA

Il prezzo sopra esposto si intende per l’iscrizione di un singolo partecipante all’intera edizione del corso.

Tutte le iscrizioni ai corsi in calendario devono essere confermate da Adfor, in quanto subordinate al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Si prega di attendere tale conferma prima di effettuare il pagamento.

Il materiale didattico viene fornito in formato esclusivamente elettronico (PDF)

Analisi dei Requisiti per Business Analyst

Le competenze messe in gioco nell’analisi dei requisiti si esplicano essenzialmente nel comprendere e descrivere le esigenze specifiche dei clienti che i gestori dei servizi, sempre più centrati sull’IT, devono essere in grado di soddisfare. E’ quindi necessario un approccio a tale analisi centrato sull’identificazione e definizione dei bisogni attuali da soddisfare. Tale approccio deve essere teso alla loro implementazione.

Definizioni dei requisiti errate o incomplete comportano tempi e costi di sviluppo dilatati. Il corso propone inoltre un’impostazione che utilizza le tecniche più attuali per la determinazione dei requisiti reali, e loro successiva gestione, evidenziando contemporaneamente gli aspetti economici alla base della loro definizione ed evoluzione. Il corso dà diritto a un numero di PDU pari alle ore erogate ai fini delle certificazioni PMI.

Contenuti

  • Principi dell’analisi dei requisiti – Il modello dei requisiti; gli obiettivi; il processo; elementi di analisi di un’applicazione; contenuti; studio di fattibilità.
  • Processo di progettazione – Modelli di sviluppo; Definizione dei requisiti; l’analisi SWOT; il ruolo della tecnologia.
  • Classi di requisiti – Requisiti funzionali (definizione delle funzioni; verificabilità dei requisiti funzionali); Requisiti non funzionali (le categorie per l’erogazione del servizio: Efficienza, Manutenibilità, Portabilità, Affidabilità e Usabilità).
  • Specifica dei requisiti – tecniche di rappresentazione delle caratteristiche; Casi di uso  e diagrammi di flusso per descrivere l’interazione utente-sistema; Entità e relazioni tra i dati; i diagrammi di struttura dei dati; tecniche di definizione delle priorità (Moscow).
  • Gestione del rischio – identificazione e gestione dei rischi di progetto e di prodotto.
  • Gestione dei requisiti – Gestione delle modifiche; I tipi di utente; le interazioni funzionali; gli impatti organizzativi.
  • Caso di studio – analisi di un caso realistico.

Destinatari

Business Analyst; Capi progetto; Project Leader; Responsabili di Servizio; Change manager.

Prerequisiti

Conoscenza dei principi di pianificazione di progetto e di modellazione dei processi

Analisi dei Requisiti per Business Analyst

01 - 03 Nov 2020
Expired!
  • Durata: 3 giorni
  • Luogo: A distanza
  • Codice: AMARQGEA

Luogo

A distanza
900,00€+IVA

Le competenze messe in gioco nell’analisi dei requisiti si esplicano essenzialmente nel comprendere e descrivere le esigenze specifiche dei clienti che i gestori dei servizi, sempre più centrati sull’IT, devono essere in grado di soddisfare. E’ quindi necessario un approccio a tale analisi centrato sull’identificazione e definizione dei bisogni attuali da soddisfare. Tale approccio deve essere teso alla loro implementazione.

Definizioni dei requisiti errate o incomplete comportano tempi e costi di sviluppo dilatati. Il corso propone inoltre un’impostazione che utilizza le tecniche più attuali per la determinazione dei requisiti reali, e loro successiva gestione, evidenziando contemporaneamente gli aspetti economici alla base della loro definizione ed evoluzione. Il corso dà diritto a un numero di PDU pari alle ore erogate ai fini delle certificazioni PMI.

Contenuti

  • Principi dell’analisi dei requisiti – Il modello dei requisiti; gli obiettivi; il processo; elementi di analisi di un’applicazione; contenuti; studio di fattibilità.
  • Processo di progettazione – Modelli di sviluppo; Definizione dei requisiti; l’analisi SWOT; il ruolo della tecnologia.
  • Classi di requisiti – Requisiti funzionali (definizione delle funzioni; verificabilità dei requisiti funzionali); Requisiti non funzionali (le categorie per l’erogazione del servizio: Efficienza, Manutenibilità, Portabilità, Affidabilità e Usabilità).
  • Specifica dei requisiti – tecniche di rappresentazione delle caratteristiche; Casi di uso  e diagrammi di flusso per descrivere l’interazione utente-sistema; Entità e relazioni tra i dati; i diagrammi di struttura dei dati; tecniche di definizione delle priorità (Moscow).
  • Gestione del rischio – identificazione e gestione dei rischi di progetto e di prodotto.
  • Gestione dei requisiti – Gestione delle modifiche; I tipi di utente; le interazioni funzionali; gli impatti organizzativi.
  • Caso di studio – analisi di un caso realistico.

Destinatari

Business Analyst; Capi progetto; Project Leader; Responsabili di Servizio; Change manager.

Prerequisiti

Conoscenza dei principi di pianificazione di progetto e di modellazione dei processi