Corsi ICT Governance
09 Dic 2024
  • Durata: 1 giorno
  • Luogo: A distanza
  • Codice: AMSTBEST
1.000,00€+IVA
Strumenti e tecniche a supporto

Il prezzo sopra esposto si intende per l’iscrizione di un singolo partecipante all’intera edizione del corso.

Tutte le iscrizioni ai corsi in calendario devono essere confermate da Adfor, in quanto subordinate al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Si prega di attendere tale conferma prima di effettuare il pagamento.

Il materiale didattico viene fornito in formato esclusivamente elettronico (PDF)

ICT Governance and Management Standard e Best Practice di riferimento

Che cosa si intende per Best Practice? Quali sono le principali Best Practice adottate dal mercato? Come identificare quelle più coerenti con i bisogni della propria organizzazione ICT? Quando, come e “dove” e opportuno utilizzarle?

Il corso si propone di rispondere a queste ed altre domande attraverso una trattazione generale, ma esaustiva, dei principali standard e Best Practice di mercato ed in virtù di un inquadramento complessivo (framework) che per ciascuno di essi individua: ambito di applicazione, legami e correlazioni reciproci, punti di forza e caratteristiche distintive.

La sessione formativa è dunque rivolta non solo agli addetti ai lavori (Consulenti, Auditors), ma anche e soprattutto a tutti coloro che all’interno della propria azienda o funzione IT (manager, quadri in particolare) hanno responsabilità di governo o di gestione e per questo ritengono opportuno dotarsi di solidi e consolidati strumenti al fine di massimizzare i benefici, ottimizzare l’utilizzo di risorse e contenere i rischi.

Contenuti

  • Best Practice e standard –Quali sono i driver generali per il loro utilizzo e quali i principali benefici.
  • Un framework generale di riferimento – La distinzione tra Governance e Management delle organizzazioni IT. Il quadro di riferimento dei principali standard e Best Practice di mercato.
  • La “Best Practice” per eccellenza in ambito ICT Governance: COBIT – Introduzione, principi, architettura, legami con le Best Practice di ICT Management, modalità di applicazione. Le relazioni con l’ISO/IEC 38500.
  • Le Best Practice in ambito ICT Management – La gestione dei Servizi: ITIL, ISO/IEC 20000; CMMI. La gestione dei Sistema di Sicurezza delle Informazioni: l’ISO/IEC 27000 e NIST; la Gestione del Rischio: l’ISO/IEC 31000; la gestione dei Progetti: il modello PMI, Prince2; le Architetture: TOGAF.
  • Le Best Practice e le certificazioni – Certificazioni personali e aziendali; i percorsi professionali.

Destinatari

Manager, Funzionari con ruoli di responsabilità nell’ambito delle funzioni di Governance e Management dei Servizi ICT.

Prerequisiti

Esperienza delle problematiche IT.

ICT Governance and Management Standard e Best Practice di riferimento

09 Dic 2024
  • Durata: 1 giorno
  • Luogo: A distanza
  • Codice: AMSTBEST

Luogo

A distanza
1.000,00€+IVA
Strumenti e tecniche a supporto

Che cosa si intende per Best Practice? Quali sono le principali Best Practice adottate dal mercato? Come identificare quelle più coerenti con i bisogni della propria organizzazione ICT? Quando, come e “dove” e opportuno utilizzarle?

Il corso si propone di rispondere a queste ed altre domande attraverso una trattazione generale, ma esaustiva, dei principali standard e Best Practice di mercato ed in virtù di un inquadramento complessivo (framework) che per ciascuno di essi individua: ambito di applicazione, legami e correlazioni reciproci, punti di forza e caratteristiche distintive.

La sessione formativa è dunque rivolta non solo agli addetti ai lavori (Consulenti, Auditors), ma anche e soprattutto a tutti coloro che all’interno della propria azienda o funzione IT (manager, quadri in particolare) hanno responsabilità di governo o di gestione e per questo ritengono opportuno dotarsi di solidi e consolidati strumenti al fine di massimizzare i benefici, ottimizzare l’utilizzo di risorse e contenere i rischi.

Contenuti

  • Best Practice e standard –Quali sono i driver generali per il loro utilizzo e quali i principali benefici.
  • Un framework generale di riferimento – La distinzione tra Governance e Management delle organizzazioni IT. Il quadro di riferimento dei principali standard e Best Practice di mercato.
  • La “Best Practice” per eccellenza in ambito ICT Governance: COBIT – Introduzione, principi, architettura, legami con le Best Practice di ICT Management, modalità di applicazione. Le relazioni con l’ISO/IEC 38500.
  • Le Best Practice in ambito ICT Management – La gestione dei Servizi: ITIL, ISO/IEC 20000; CMMI. La gestione dei Sistema di Sicurezza delle Informazioni: l’ISO/IEC 27000 e NIST; la Gestione del Rischio: l’ISO/IEC 31000; la gestione dei Progetti: il modello PMI, Prince2; le Architetture: TOGAF.
  • Le Best Practice e le certificazioni – Certificazioni personali e aziendali; i percorsi professionali.

Destinatari

Manager, Funzionari con ruoli di responsabilità nell’ambito delle funzioni di Governance e Management dei Servizi ICT.

Prerequisiti

Esperienza delle problematiche IT.