Corsi Compliance
01 - 02 Dic 2020
Expired!
  • Durata: 2 giorni
  • Luogo: A distanza
  • Codice: AD231GET
640,00€+IVA

Prossime occorrenze

Il prezzo sopra esposto si intende per l’iscrizione di un singolo partecipante all’intera edizione del corso.

Tutte le iscrizioni ai corsi in calendario devono essere confermate da Adfor, in quanto subordinate al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Si prega di attendere tale conferma prima di effettuare il pagamento.

Il materiale didattico viene fornito in formato esclusivamente elettronico (PDF)

Il sistema di Compliance ai fini del D.Lgs 231/01

Il D. Lgs. 231/01 introduce una nuova forma di responsabilità per gli enti giuridici, formalmente amministrativa, ma di fatto penale, in relazione alla commissione di alcune tipologie di reati (i cosiddetti reati-presupposto) da parte di soggetti apicali (inclusi gli amministratori di fatto) o di soggetti sottoposti ad essi nell’interesse o vantaggio dell’ente. Tale normativa si applica a società, associazioni ed enti forniti di responsabilità giuridica.
L’ente non risponde degli illeciti contestati se dimostra che:

  • sono stati predisposti ed efficacemente attuati modelli di organizzazione, gestione e controllo idonei a prevenire i reati della specie di quello verificatosi;
  • è stato istituito un organismo di vigilanza, dotato di autonomi poteri di iniziativa e di controllo, con il compito di vigilare sul funzionamento e l’osservanza dei modelli;
  • il reato sia stato commesso eludendo fraudolentemente i modelli organizzativi.

Il corso si pone l’obiettivo di:

  • Inquadrare il concetto di responsabilità amministrativa ed i requisiti richiesti dalla normativa
  • Conoscere il Modello Organizzativo dell’Azienda nei suoi elementi essenziali ed operare in conformità con esso.

Contenuti

  • I modelli di Compliance – Cenni agli standard e alle prassi di riferimento (CoSO Report) e agli elementi costitutivi di un Compliance Program.
  • Elementi generali sulla responsabilità amministrativa degli enti – Il razionale alla base della normativa, il concetto di responsabilità amministrativa e le sanzioni previste. La responsabilità nei gruppi di imprese.
  • Il modello di organizzazione, gestione e controllo: i contenuti necessari – Le specificità del MOG, i destinatari del modello, la mappatura delle aree sensibili, il codice etico, il sistema sanzionatorio, i protocolli, la formazione e la comunicazione.
  • L’Organismo di Vigilanza: costituzione, ruolo e requisiti – Il ruolo dell’OdV, la sua composizione, le responsabilità e le funzioni.
  • Il catalogo dei reati presupposto – Profili normativi e giurisprudenziali. Descrizione dei singoli illeciti e relativa mappatura. L’integrazione con altre normative e con i Sistemi di Gestione.
  • Il risk assessement – I reati presupposto applicabili all’imprese in relazione alle attività sensibili. Identificazione e analisi dei fattori di rischio.
  • Le attività di verifica di conformità nei confronti del modello – L’attività dell’organismo di vigilanza, il coordinamento con le altre funzioni di controllo dell’ente, le valutazioni di adeguatezza e l’aggiornamen­to del modello.
  • I flussi informativi da e verso l’OdV – I flussi informativi verso l’OdV, la gestione delle segnalazioni, le relazioni periodiche dell’OdV verso l’ente e gli altri organi sociali.

Destinatari

Tutti coloro che a vario titolo sono interessati ad acquisire conoscenze sul sistema di Compliance ai fini del D.Lgs 231/01.

Prerequisiti

Nessuno.

Il sistema di Compliance ai fini del D.Lgs 231/01

01 - 02 Dic 2020
Expired!
  • Durata: 2 giorni
  • Luogo: A distanza
  • Codice: AD231GET

Luogo

A distanza
640,00€+IVA

Prossime occorrenze

Il D. Lgs. 231/01 introduce una nuova forma di responsabilità per gli enti giuridici, formalmente amministrativa, ma di fatto penale, in relazione alla commissione di alcune tipologie di reati (i cosiddetti reati-presupposto) da parte di soggetti apicali (inclusi gli amministratori di fatto) o di soggetti sottoposti ad essi nell’interesse o vantaggio dell’ente. Tale normativa si applica a società, associazioni ed enti forniti di responsabilità giuridica.
L’ente non risponde degli illeciti contestati se dimostra che:

  • sono stati predisposti ed efficacemente attuati modelli di organizzazione, gestione e controllo idonei a prevenire i reati della specie di quello verificatosi;
  • è stato istituito un organismo di vigilanza, dotato di autonomi poteri di iniziativa e di controllo, con il compito di vigilare sul funzionamento e l’osservanza dei modelli;
  • il reato sia stato commesso eludendo fraudolentemente i modelli organizzativi.

Il corso si pone l’obiettivo di:

  • Inquadrare il concetto di responsabilità amministrativa ed i requisiti richiesti dalla normativa
  • Conoscere il Modello Organizzativo dell’Azienda nei suoi elementi essenziali ed operare in conformità con esso.

Contenuti

  • I modelli di Compliance – Cenni agli standard e alle prassi di riferimento (CoSO Report) e agli elementi costitutivi di un Compliance Program.
  • Elementi generali sulla responsabilità amministrativa degli enti – Il razionale alla base della normativa, il concetto di responsabilità amministrativa e le sanzioni previste. La responsabilità nei gruppi di imprese.
  • Il modello di organizzazione, gestione e controllo: i contenuti necessari – Le specificità del MOG, i destinatari del modello, la mappatura delle aree sensibili, il codice etico, il sistema sanzionatorio, i protocolli, la formazione e la comunicazione.
  • L’Organismo di Vigilanza: costituzione, ruolo e requisiti – Il ruolo dell’OdV, la sua composizione, le responsabilità e le funzioni.
  • Il catalogo dei reati presupposto – Profili normativi e giurisprudenziali. Descrizione dei singoli illeciti e relativa mappatura. L’integrazione con altre normative e con i Sistemi di Gestione.
  • Il risk assessement – I reati presupposto applicabili all’imprese in relazione alle attività sensibili. Identificazione e analisi dei fattori di rischio.
  • Le attività di verifica di conformità nei confronti del modello – L’attività dell’organismo di vigilanza, il coordinamento con le altre funzioni di controllo dell’ente, le valutazioni di adeguatezza e l’aggiornamen­to del modello.
  • I flussi informativi da e verso l’OdV – I flussi informativi verso l’OdV, la gestione delle segnalazioni, le relazioni periodiche dell’OdV verso l’ente e gli altri organi sociali.

Destinatari

Tutti coloro che a vario titolo sono interessati ad acquisire conoscenze sul sistema di Compliance ai fini del D.Lgs 231/01.

Prerequisiti

Nessuno.